Viva Latino! la playlist Spotify che ha raggiunto 10 milioni di follower

Sta crescendo cinque volte più velocemente di qualsiasi altra playlist nella top 1000 di Spotify. Ha spinto numerosi brani in lingua spagnola nelle classifiche Global Top 100 e Top 50. E ora, Viva Latino! , la playlist Spotify di musica latina di punta, ha raggiunto ben 10 milioni di follower. A comunicarlo è proprio Spotify stesso sul suo sito ufficiale di notizie.

Viva Latino! la playlist Spotify con oltre 10 milioni di follower

Gli utenti Spotify di tutto il mondo si stanno sintonizzando su ¡Viva Latino! per ascoltare i successi degli artisti latini più in voga - che si tratti degli ultimi inni globali di Bad Bunny , J Balvin , Ozuna o Nicky Jam , i suoni pieni di sentimento di Karol G , i successi sensuali di Becky G o la reinvenzione del flamenco di Rosalia, per citare solo alcuni degli artisti latini presenti nella playlist Spotify. ¡Viva Latino! è piena di canzoni che catturano la tua attenzione, che riempiono la tua giornata di musica e assicurano un posto nel tuo cuore.

La crescita della terza playlist più seguita riflette l'incredibile movimento della musica latina negli ultimi anni. Dal 2014, gli artisti latini hanno visto un incredibile aumento del 250% nella rappresentazione nella Top 100 globale. Inoltre, negli ultimi due anni solo su Spotify, si è assistito ad un aumento medio del 33% anno su anno nei flussi di musica latina .

Spotify ha comunicato di essere molto entusiasta del traguardo di 10 milioni di follower, risultato raggiunto in gran parte grazie agli ascoltatori e fan di tutto il mondo. Gli artisti che hanno reso grandiosa la playlist sono anche grati ed entusiasti. 

C'è un'altra playlist Spotify che sta spopolando questa estate...si tratta di Hit estate 2019, per sapere come i brani sono stati selezionali e quali brani ne fanno parte leggi l'articolo: Hit estate 2019 Spotify

Il business della musica latina negli USA

Sicuramente il mercato statunitense è quello più proficuo quando si tratta di musica latina. Il business della musica latina statunitense ha vissuto il suo secondo anno di crescita a due cifre nel 2018, guidato quasi interamente dallo streaming, secondo il rapporto di fine anno della RIAA .

Il mercato latino è cresciuto del 18% nel 2018 a $ 413 milioni, trainato da una crescita di quasi il 50% dei ricavi da abbonamenti pagati, afferma il rapporto. I formati di streaming hanno rappresentato un enorme 93% delle entrate totali della musica latina, rispetto al 75% per il mercato musicale statunitense complessivo. La musica latina ha rappresentato il 4,2% del totale degli affari musicali statunitensi da $ 9,8 miliardi, un leggero aumento rispetto al 4,0% nel 2017.

Gli artisti citati nel rapporto includono J Balvin , Daddy Yankee, Karol G, Ozuna, Rosalia, Luis Miguel, Bad Bunny e Sofia Reyes, artisti che ritroviamo anche nella playlist Spotify Viva Latino!

"Qualsiasi conversazione sul mercato della musica latina inizia con una sola parola: streaming", ha dichiarato Michele Ballantyne, COO di RIAA nel rapporto. “La trasformazione della musica latina da un'attività fisica a un'attività guidata dallo streaming è persino più rapida della svolta generale del mercato musicale statunitense. I ricavi dello streaming ora rappresentano il 93% del mercato latino totale, con i servizi di abbonamento a pagamento che alimentano gran parte della crescita.

"Ma", riconosce, "ci sono sfide intrinseche per qualsiasi mercato in cui i fan hanno una maggiore dipendenza da servizi gratuiti, supportati da pubblicità - un'area che non ha ancora raggiunto il suo pieno potenziale a causa degli sforzi di alcune piattaforme per ridurre il valore della musica ".

Gli abbonamenti a pagamento da servizi come Apple Music, Spotify Premium e Amazon Unlimited sono cresciuti del 48% anno su anno a $ 239 milioni, rendendolo il principale motore di crescita per la musica latina e il 58% del mercato totale della musica latina statunitense, secondo il rapporto . I ricavi dei servizi supportati da pubblicità on demand (tra cui YouTube, Vevo, Spotify supportato da pubblicità e altri) sono cresciuti del 34% a $ 91 milioni. Questa categoria rappresentava il 24% delle entrate totali della musica latina, una percentuale significativamente maggiore rispetto all'8% che ha contribuito al mercato musicale statunitense complessivo.

Tuttavia, le entrate della musica latina da radio digitali e personalizzate come Pandora e SiriusXM sono diminuite: i ricavi delle distribuzioni SoundExchange e i canoni da servizi simili con licenza diretta sono scesi del 29% a $ 54 milioni nel 2018. Inoltre, le vendite di musica latina basate su unità fisiche e digitali ha continuato a diminuire. Le vendite di download digitali sono scese del 23% a $ 20 milioni e le entrate derivanti dal prodotto fisico sono state solo di $ 6 milioni, in calo del 63% rispetto al 2017. Insieme, hanno rappresentato solo il 6% delle entrate della musica latina negli Stati Uniti.

Vuoi crearti la tua playlist personalizzata su Spotify ma non sai da che parte iniziare? No panic leggi questo articolo: Come creare una playlist su Spotify

 

 

 

 

Hanno parlato di noi

adnkronos logo yahoo libero tiscali sanremo news

Scarica la rassegna stampa

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram 
Rivendi servizi di marketing di alta qualità playspotify Servizi di social media marketing professionali Vendita Fan Facebook Italiani e Reali sviluppo siti web wordpress